BALLO AL SAVOY
18 e 19 gennaio ore 15.30

BALLO AL SAVOY

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Dettagli

Operetta in tre atti di Paul Abraham
su Libretto di Alfred Grünwald e Fritz Löhner-Beda
Soubrette Elena D’Angelo
Direttore d’orchestra
Coreografie
Corpo di ballo

Giorni & Orari

15.30
Sabato
15.30
Domenica

Metti tra i preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

  • Regia

    Serge Manguette

Presentazione

operetta in tre atti di Paul Abraham e libretto di Alfred Grünwald e Fritz Löhner-Beda
regia Serge Manguette

Nizza, 1932. Nel salone di casa Faublas si festeggia il ritorno del marchese Aristide e della sua sposina Maddalena, di ritorno dal lungo viaggio di nozze. Ma Aristide riceve un telegramma dalla Tangolita, una danzatrice sua vecchia fiamma, alla quale aveva promesso, firmando solennemente l’impegno in calce a un assegno, di trascorrere una serata con lei non appena ella lo avesse richiesto. La Tangolita vuole che Aristide assolva il suo obbligo proprio quella sera, durante l’annuale ballo al Savoy. Ma il marchese non vorrebbe lasciare sola Maddalena. Con l’aiuto dell’amico Mustafà Bey, Aristide trova una scusa buona: deve recarsi al Savoy per incontrare José Pasodoble, compositore jazz in gran voga, e non può condurre Maddalena con sé, perché i bauli con le toilettes eleganti non sono stati ancora recapitati. Ma José Pasodoble altri non è se non lo pseudonimo di Daisy Parker, amica di Maddalena, che comprende così di essere ingannata.
Al Savoy. Mentre Aristide incontra i vecchi amici dei tempi in cui era ancora celibe, giunge Maddalena, decisa a vendicarsi, celando il suo volto dietro ad un velo. La donna fa colpo su Celestino, un giovane timido che spera di vivere l’avventura della sua vita. Intanto Mustafà, diplomatico turco pluridivorziato, si accorge che sta innamorandosi di Daisy…

 

 

 

 

 

previous
AL CAVALLINO BIANCO
next
LA VEDOVA ALLEGRA