Il paese dei campanelli
sabato 27 gennaio - domenica 28 gennaio ore 15.30

Il paese dei campanelli

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Dettagli

Operetta in tre atti di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato
Nome attore
Soubrette Elena D’Angelo
Comico
Tenori
Direttore d’orchestra Sandro Cuccuini
Coreografie Salvo Aversano
Corpo di ballo Compagnia Orizon

Giorni & Orari

15.30
sab 27 gennaio
15.30
dom 28 gennaio

Metti tra i preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

La leggenda dice che se una moglie tradisce il marito, il campanello della casa in questione suonerà e tutti sapranno così quello che è successo.

  • Regia

    Elena D’Angelo

Presentazione

In un’immaginaria isola olandese esiste il Paese dei Campanelli.

Questo nome è dovuto al fatto che su ogni casa c’è un piccolo campanello. La leggenda dice che se una moglie tradisce il marito, il campanello della casa in questione suonerà e tutti sapranno così quello che è successo. Nessuno li ha mai sentiti suonare, ma né le donne né gli uomini del paese hanno il coraggio di tentare di dimostrare il contrario. Tutto resta tranquillo fino all’arrivo di una nave militare inglese, costretta all’attracco nel porto dell’isola. Gli ufficiali della nave scendono a terra e capita l’inevitabile! I campanelli suonano, le mogli olandesi hanno tradito i loro mariti.

La Gaffe, mozzo dell’equipaggio, per un imperdonabile errore comunica il tradimento alle mogli degli ufficiali. Quest’ultime arrivano sull’isola rifanno suonare i campanelli con i mariti olandesi. Ma come in tutte le favole presto ritorna la pace. Gli ufficiali ripartono con le mogli e sull’isola per altri 100 anni esisterà ancora l’incubo dei campanelli! Ma sarà poi un male?

gal1[1]
previous
Cin Ci Là
czarda
next
La principessa della Czarda